Finocchio

finocchio

Finocchio, particolarità e varietà

finocchio ortoLa pianta del finocchio (Foeniculum vulgare),  originaria della zona del Mediterraneo,  oggi viene coltivata quasi ovunque grazie alla propria adattabilità.
Essa, infatti, si adatta molto bene ai vari tipo di terreno e clima ed è per questo motivo una erba officinale molto coltivata.

Perfino i Romani la conoscevano e ne facevano uso, apprezzandone in particolare le proprietà digestive e quelle aromatiche.
Il suo sapore è infatti deciso ma allo stesso tempo delicato, e ricorda per certi aspetti quello dell’anice, più pungente.
Oltre a questa versione “dolce”, esiste una variante selvatica del finocchio che nasce spontanea in qualsiasi tipo di clima, chiamata “Finocchietto”.
Esso può arrivare ad un’altezza di due metri, quasi il doppio rispetto a quella usata in campo agricolo, la cosiddetta versione “dolce”.
Le proprietà officinali del finocchietto selvatico non sono molto diverse da quelle dell’originale, col vantaggio che potrete scovarlo in un campo o perfino nel vostro giardino. Leggi tutte le proprietà del finocchietto.

Benefici del finocchio per grandi e piccini

finocchioI semi di finocchio sono la parte della pianta con più concentrazione di principi attivi. Contengono infatti molti sali minerali tra cui calcio, potassio, sodio e fosforo, e le vitamine C ed E.  Non solo, i semi di quest’erba officinale, come del resto la pianta di finocchio in sé, contengono moltissime proprietà oltre a quella digestiva:  combattere le infiammazioni della pelle e degli occhi, stimolare la diuresi e aiutare a combattere i vermi intestinali.

I benefici del finocchio possono essere apprezzati anche nel periodo dell’allattamento.
Mentre i dottori sconsigliano di far uso di molte varietà di erbe e piante, quando si è in dolce attesa, il finocchio si può assumere in gravidanza e costituisce una benefica eccezione. Si può infatti assumere questa pianta per stimolare la produzione di latte naturale, senza paura che vi siano tracce di alterazione, grazie alle sue proprietà galattogenesi.
La pianta di finocchio è adatta ai bambini, ed è tra le piante officinali più tollerabili. Può quindi essere usata per combattere le coliche gassose.

Quando far uso di questa pianta?

Questo vegetale è un alimento a basso contenuto di grassi, ma ricco di fibre.
Per questo spesso il finocchio è indicato per le diete, e ve ne sentirete raccomandare frequentemente l’assunzione se volete perdere peso o regolare la vostra diuresi.
Questa pianta, già conosciuta più di 3000 anni fa, è estremamente versatile nelle preparazioni culinarie. Oltre a tisane e infusi, è possibile cucinare i finocchi lessi, gratinati o assumerli crudi, in un croccante e aromatico pinzimonio.

Una pianta di facile reperibilità, sana e nutriente, che può essere resa ancora più gustosa dal vostro personale estro in cucina , ad esempio preparando un’ottima tisana al finocchio!

Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *